PInAC Mostra ALBERI! 51 opere prodotte da giovani autori e autrici tra i 4 e i 16 anni

ALBERI!
Le terre, le radici, i rami e il vento tra le foglie, nelle rappresentazioni infantili della PInAC.

 In collaborazione con il MIUR, il Corpo forestale dello Stato-Centro nazionale per lo studio e la conservazione della Biodiversità Forestale “Bosco Fontana”, il Comune di Rezzato
Co-finanziamento Fondazione Cariplo e il sostegno di Fondazione Maria Enrica, Fondazione ASM, gruppo a2a, Detas/Dleds.
Con il patronato di Regione Lombardia.

” Gli alberi parlano da alberi
come i bambini parlano da bambini.
Quando un bambino
si mette a conversare con un albero,
l’albero gli risponde,
il bambino lo sente.
(Jaques Prevert)

Le parole del poeta francese descrivono puntulamente il senso della scelta che ha guidato PInAC per la produzione della mostra ALBERI! Le terre, le radici, i rami e il vento tra le foglie, nelle rappresentazioni infantili della PInAC, nella seconda annualità del progetto Metissakana, anno 2013-2014 cofinanziato da Fondazione Cariplo.

Immergersi nell’archivio della Raccolta museale, alla ricerca delle opere, ha consentito di mettersi all’ascolto delle conversazioni che bambine e bambini da diversi angoli del mondo, intrattengono fittamente con gli alberi quando li rappresentano con colori, matite e pennelli.

La mostra ALBERI! Le terre, le radici, i rami e il vento tra le foglie costituisce per educatori, genitori e insegnanti, studiosi e adulti curiosi un’occasione concreta per riflessioni sia di ordine psico-pedagogico che antropologico, oltre che estetico-espressivo perché:

– L’albero rappresenta un mito trasversale alle culture e alle religioni

– È essenzialmente simbolo di vita.

– Nei test proiettivi viene inteso come il simbolo dell’uomo, rappresenta la vita, lo slancio vitale, la forza e la sicurezza.

ALBERI! per i giovani visitatori è invece l’occasione speciale di confrontarsi con compagni e compagne lontane nel tempo e nello spazio. Potranno incontrare i baobabs africani e le betulle, i meli del Trentino, le viti toscane le piante indiane del the, la palma e gli abeti, l’ulivo e il bambù.

E poi gli alberi dei boschi fantastici delle fiabe, della letteratura e dell’arte…

In sintesi: 51 opere prodotte da giovani e giovanissimi autori e autrici tra i 4 e i 16 anni, e realizzate fra il 1960 e i 2013.

Tecniche utilizzate nelle opere: tempere, acquarelli, matite colorate, china, linoleografia, gessi, pastelli, grafite

Provenienza: Italia, Perù, Romania, Kenia, Francia, Cina, Repubblica Ceca, Ecuador, Albania, Australia, Usa, Russia, India.

Il catalogo che accompagna la mostra è in 4 lingue: italiano, inglese, francese e spagnolo

 Inaugurazione: SABATO 19 OTTOBRE 2013, ORE 18
con un piccolo aperitivo e le note di Blueleaves del duo “Eva Shoo Projet”
Eva Feudo Shoo, chitarre e Dario Bersanini, sax

 Durata della mostra: DAL 20 OTTOBRE AL 30 GIUGNO
Orari: il mattino dal martedì alla domenica 9,30 12 – Il sabato e la domenica anche 15-18

Fonte: http://www.pinac.it/pinac/index.php?r=site/post&0=140

Annunci

Tag:, ,

About brescia aperta e solidale

Il progetto è rivolto all'intera cittadinanza del Comune di Brescia, per coinvolgere le associazioni di immigrati e le diverse realtà che operano sul territorio (parrocchie, gruppi, etc.) nell'ambito dell'accoglienza dei migranti e del dialogo tra culture.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: