Matrimoni forzati e mediazione culturale

4 ottobre 2013 | Yallabreak

Seminario – Matrimoni forzati e mediazione culturale

Joint Project 2012 For.me mentis. Forced Marriage and Cultural Mediation Progetto di ricerca azione promosso da Università di Verona – Consorzio SOLCO Brescia – ACB Associazione Comuni Bresciani

Martedì 29 ottobre 2013 Sede Cassa Padana – Via Valle Camonica, 12/h – Brescia

Nell’ambito del Joint-project For.me mentis si invitano gli operatori dei servizi socio-educativi, sanitari e della pubblica sicurezza al seminario introduttivo al progetto di ricerca-azione.
Un percorso che nasce con l’obiettivo di conoscere ed approfondire le pratiche dei matrimoni imposti ai/alle giovani di seconda generazione provenienti dal continente sub-indiano nella Provincia di Brescia.
Lo scopo operativo è di innovare le modalità di presa in carico da parte dei servizi pubblici e privati, di elaborare un protocollo di intervento in grado di orientare le azioni di prevenzione, cura e contrasto al fenomeno, offrire consulenza alle cooperative e ai servizi pubblici con un modello di lavoro innovativo non ancora presente sul territorio.

PROGRAMMA
ORE 9:30 – INTRODUZIONE AI LAVORI  Maurizio Zani, Presidente SOLCO Brescia
 Emanuele Vezzola, Presidente ACB – Associazione dei Comuni Bresciani  Maria Grazia Soldati, ricercatrice – Università degli studi di Verona

ORE 10:00 – PARTNERSHIP PER L’INNOVAZIONE E FORMAZIONE NEI SERVIZI PUBBLICO-PRIVATO ATTRAVERSO IL PROGETTO DI RICERCA FOR.ME MENTIS. FORCED MARRIAGE AD CULTURAL MEDIATION
– I matrimoni forzati scenario della situazione europea e italiana con particolare attenzione alla nostra Provincia a cura di Daniela Danna (Università di Milano) e Piera Cavenaghi (Università di Udine)
– Servizi socio educativi, domande di intervento, strategie di azione lo studio di un caso del Gruppo CREMIC a cura di Valter Tanghetti (Gruppo Cremic del Solco)
– La ricerca-azione tra le seconde generazioni, famiglie, comunità indo pakistane e società italiana le poste in gioco e gli interrogativi della ricerca a cura di Maria Grazia Soldati (Università di Verona)
– La partecipazione attiva alla ricerca degli attori del territorio le modalità e le opportunità di partecipazione per offrire una risposta concreta a cura di Caterina Brianza (coordinatrice scientifica di Forme Mentis per SOLCO Brescia e ACB)

ORE 11:30 – CONCLUSIONE DEI LAVORI, INTERVENTI
LAVORI A CURA DELL’EQUIPE DI RICERCA

– Prof. A. M. Piussi (Coordinatrice scientifica), Prof. G. M. Sala, Dr.ssa M. G. Soldati (Università di Verona) – Dr.ssa D. Danna (Università di Milano) – Dr.ssa C. Brianza, Dr. Valter Tanghetti, Dr.ssa L. Pucci (SOLCO Brescia)  Dr.ssa V. Zampedrini (ACB – Associazione Comuni Bresciani)

– Leggi fonte: http://www.yallaitalia.it/2013/10/seminario-matrimoni-forzati-e-mediazione-culturale/#sthash.gEvnvDkS.dpuf

Annunci

Tag:,

About brescia aperta e solidale

Il progetto è rivolto all'intera cittadinanza del Comune di Brescia, per coinvolgere le associazioni di immigrati e le diverse realtà che operano sul territorio (parrocchie, gruppi, etc.) nell'ambito dell'accoglienza dei migranti e del dialogo tra culture.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: