Verbale Gruppo Nord 12 gennaio 2012

Nel giorno 12.01.2012 si è svolto l’incontro del gruppo Brescia Nord presso l’Acli Cristo Re in via Trento, 62.

Ordine del giorno:

Aggiornamento “Adotta uno studente”: La riunione è stata convocata perché il 23 dicembre sono uscite le liste delle borse di studio dalle quali risulta che la maggior parte degli studenti non è stata riconosciuta idonea al beneficio a causa dei tagli effettuati dal governo Gelmini. In particolare risulta, come dice il professor Sperolini, che dei 1500 studenti che avevano diritto a Brescia al contributo, solo 700/800 potranno ottenerlo.

Per questo motivo gli studenti che sono seguiti da Brescia Aperta e Solidale si trovano nella situazione di non poter far fronte alle spese di vitto, alloggio, rinnovo di permesso di soggiorno, mediche ecc. e chiedono un ulteriore aiuto.

Presentazione del bando CSV: E’ stato presentato il bando CSV che, se il progetto verrà approvato, potrà garantire un contributo che darà la possibilità al gruppo di avere una sede stabile con un computer, telefono ecc.

Il bando è aperto alle organizzazioni di volontariato iscritte al registro regionale della Lombardia (sezioni regionale e provinciali) del volontariato e alle organizzazioni di volontariato non iscritte che rispettano i requisiti della legge 266/91. I progetti dovranno essere presentati da un’organizzazione di volontariato in rete con almeno un’altra organizzazione di volontariato; la rete potrà inoltre prevedere la partecipazione di soggetti diversi dalle organizzazioni di volontariato, che potranno avere un ruolo attivo nelle azioni previste ma non potranno essere destinatari di contributo. Ogni organizzazione di volontariato potrà presentare un solo progetto.

Problemi emersi che coinvolgono la sfera politica: Il governo Gelmini ha tagliato 180 milioni per borse di studio e la situazione a Brescia è difficoltosa perché la borsa di studio non è più in grado di coprire le spese per la mensa, i trasporti ecc. E’ emersa la proposta di promuovere un’interpellanza sul problema degli studenti stranieri e di preparare da parte del gruppo, una relazione sull’argomento per presentarla nelle sedi politiche più opportune.

Alla riunione è stata invitata una rappresentante di “Psicologi per i popoli nel mondo” che opera a livello nazionale ed internazionale per la promozione del benessere psicosociale e la tutela della salute mentale degli individui, alla promozione e protezione dei diritti umani, allo sviluppo sostenibile, alla tutela della diversità culturale e all’integrazione interculturale. Per conoscere l’attività del gruppo e per studiare le possibilità di una collaborazione.

Annunci

Tag:, , ,

About Romina Rinaldi

Grafica / web / video

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: